I codici QR e il recupero della refurtiva

I codici QR e il recupero della refurtiva

Un buon codice QR collega a qualsiasi risorsa digitale. La gente ruberà sempre. Questi sono due fatti che non possono essere negati. La domanda è: come può il primo aiutare con il problema dell’altro? I codici QR possono non essere attualmente il più forte deterrente ai furti, ma non lo è nemmeno una catena con lucchetto, dove possibile. I codici QR sono, comunque, il modo migliore per recuperare oggetti rubati!

Che sia un laptop spazzato dal vostro armadietto o un intero ufficio ripulito durante la notte, i codici QR possono essere messi su ciascuno e su ogni apparecchio con un invito all’azione che allerta qualsiasi negozio dell’usato o altro acquirente di computer usati che possono scansionare il codice se vengono avvicinati per acquistarlo.

A qualcuno sembrerà troppo semplice, ma pensateci. C’era un tempo in cui la polizia invitava i proprietari di abitazione a segnarsi la marca, il modello e il numero di serie dei loro apparecchi elettronici e a mantenere la lista in un luogo sicuro per il bisogno. Aggiorniamolo.

Layers of Security

Attaccando un codice QR su ogni apparecchio, dove non possa essere strappato o coperto (senza danni evidenti al dispositivo), ogni potenziale acquirente scansionerà il codice QR per informazioni su quel dispositivo (che dovrebbe essere invitato all’azione).

Mettendo un’immagine di un codice QR come sfondo sulla vostra schermata di login, chiunque potrà scansionare il codice QR per vedere chi è il proprietario dell’aparecchio. Può anche essere l’immagine di sfondo su uno smartphone!

Fate il link che porta gli scansionatori a una lista online, foglio di Excel, fotografie, ecc. di tutti gli apparecchi rubati e così via.

Spedite via email il link alle forze dell’ordine, pubblicatelo su Facebook (funziona per tante cose particolari), twittatelo, ecc.

La sicurezza digitale con il codice QR

Ci sono tanti imponenti sistemi di sicurezza disponibili, dalle tessere grandi come una moneta che tracciano le vostre chiavi e altri sistemi, ai chip di sicurezza che collegano a network sul web così’ che le persone possano denunciare la merce rubata. Il problema è che gli apparecchi costeranno come la copertura assicurativa. Bene perché possono aiutarti a recuperare un apparecchio ma per numerosi dispositivi, un codice QR collegato a una lista che può essere aggiornata secondo le necessità funziona meglio… ed è GRATIS!

uQR.me CTO, Mauro Casula, aggiunge alcune perle di saggezza su i codici QR e la sicurezza:
“Lavoriamo con i codici QR ogni giorno e gli usi che vediamo sono notevoli. Abbiamo lavorato con città e paesi di tutto il mondo per farli Smart Cities e la sicurezza senz’altro ha bisogno dei codici QR. Non solo per le cose, ma anche per usarli per chiamare la polizia o i pompieri in casi di emergenza. I codici QR posizionati su i segnali agli angoli delle strade danno alle persone posti dove accedere velocemente accedere ai numeri di emergenza. Cos’altro potrebbe essere più sicuro?”

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.