In questo articolo

Website selection

Mentre leggete questo, i nostri QR hanno ottenuto >5.000 visite

Reclama il tuo ora

Impara i dettagli di queste piccole meraviglie del marketing

Impara i dettagli di queste piccole meraviglie del marketing

In questo articolo

Negli ultimi 20 anni i codici di risposta rapida (QR) sono passati da quadratini dall’aspetto bizzarro a elementi essenziali per il marketing. Il loro viaggio è affascinante quanto i meccanismi dietro di loro. Approfondiamo e vediamo come funzionano queste piccole meraviglie del marketing!

qr marketing marvels

Cos'è un codice QR?

Per dirla nel modo più chiaro possibile, i codici QR sono un tipo di codice a barre che contiene informazioni. Quando si esegue la scansione del codice, esso “sblocca” e visualizza le informazioni.

L’azienda giapponese Denso Wave li ha creati nel 1994 per la scansione ad alta velocità di componenti nell’industria automobilistica. A ogni componente è stato assegnato il proprio codice e quando qualcuno ha scansionato il codice, ha fornito tutte le informazioni su quella particolare parte.

Dati da condividere

Alla fine, la gente si rese conto che i quadratini avevano usi ben oltre il semplice tenere traccia dell’inventario automobilistico.

Ora, le organizzazioni di tutto il mondo li usano per trasmettere informazioni a chiunque li scansiona. Se disponi di dati che desideri condividere con molte persone, i codici QR sono perfetti per questo.

Mobile page QR Code

Sono ideali per la condivisione:

Struttura del codice QR

Ci sono sette elementi principali in un codice QR:

  1. Modello di versione
  2. Modello di formato
  3. Chiavi di correzione dei dati e degli errori
  4. >

  5. Schema di posizione
  6. Schema di allineamento
  7. Schema di temporizzazione
  8. Zona tranquilla

Daremo uno sguardo più da vicino a ciascuno di questi.

qr code structure

Questi modelli specificano la versione del codice QR. La versione è determinata dal numero di moduli (i quadratini neri) di cui è composto il codice.

Attualmente, ci sono 40 versioni di codici QR, che vanno dalla versione 1 alla versione 40. La versione 1 ha 21 moduli. Ogni versione successiva ha 4 moduli aggiuntivi fino a raggiungere la versione 40 con 177 moduli totali. Più moduli all’interno di un codice QR, maggiore sarà la capacità di archiviazione che avrà.

Le versioni da 1 a 7 sono le più comuni per il mobile marketing.

Questi modelli memorizzano le informazioni sulla correzione degli errori e la maschera dei dati del codice. La correzione degli errori garantisce che il codice QR possa essere decodificato anche se è parzialmente coperto o danneggiato. Esistono quattro livelli di correzione degli errori che influiscono sul layout del codice.

(Di seguito sono disponibili ulteriori informazioni sulla correzione degli errori.)

Questi modelli memorizzano le informazioni effettive contenute nel codice QR.

Questi modelli indicano la direzione corretta del codice QR.

Questo modello consente di decodificare il codice QR da qualsiasi angolazione. Quindi, anche se il codice viene scansionato capovolto o con una strana angolazione, può comunque essere scansionato senza problemi.

Questi modelli consentono al decodificatore di determinare la larghezza della matrice di dati.

Questo è lo spazio vuoto attorno al codice effettivo. È fondamentale perché consente al decoder di identificare il codice QR dall’ambiente circostante.

Correzione dell'errore

I codici QR vengono elaborati con l’uso di un codice Reed-Solomon, che è un tipo di codice di correzione degli errori molto utilizzato nella comunicazione digitale.

Paypal QR Code

Quando si verificano errori leggibili (come, ad esempio, parte del codice è danneggiata), il codice Reed-Solomon adatta il codice QR in modo che possa ancora essere letto.

Esistono quattro livelli di correzione degli errori che possono ripristinare i dati del codice se sono parzialmente oscurati o leggermente danneggiati:

  • L: circa il 7%
  • M: circa il 15%
  • Q: circa il 25%
  • H: circa il 30%

Capacità di memorizzazione del codice QR

Esistono quattro tipi di dati del codice QR:

  • Alfanumerico: può memorizzare fino a 4.296 caratteri.
  • Numerico: può memorizzare fino a 7.089 caratteri.
  • Binario: può memorizzare fino a 2.953 byte
  • Kanji: può memorizzare fino a 1.817 caratteri

QR Code Dinamici

Esistono due tipi principali di codici QR:

  1. Statico
  2. Dinamico

I QR statici codificano il contenuto all’interno del codice QR stesso, il che significa che una volta impostati i dati non è possibile modificarli.

I codici QR dinamici si collegano a un URL breve, che reindirizza lo scanner al contenuto. Ciò significa che puoi modificare i codici dinamici e cambiare il loro contenuto tutte le volte che vuoi senza doverli ristampare.

Oltre a ciò, puoi anche personalizzare i codici dinamici cambiando i loro colori, alterando le loro forme, aggiungendo immagini, creando sfumature e modificando gli URL abbreviati.

I codici dinamici forniscono anche dati di tracciamento su orari, posizioni e frequenza delle scansioni. Puoi utilizzare questi dati per perfezionare e migliorare le tue campagne di codici QR.

Personalizzare i codici dinamici

Oltre a questo, puoi anche personalizzare i codici dinamici cambiando i loro colori, alterando le loro forme, aggiungendo immagini, creando gradienti e modificando gli URL abbreviati.
I codici dinamici forniscono anche dati di monitoraggio su tempi, luoghi e frequenza delle scansioni. Puoi usare questi dati per perfezionare e migliorare le tue campagne di codici QR.

Come scansionare un codice QR

La stragrande maggioranza dei telefoni moderni ha la capacità di scansione automatica del codice QR. Potrebbe essere necessario modificare un’impostazione nell’app della fotocamera del telefono per attivarla.

Se il tuo telefono non dispone della funzionalità di scansione automatica, puoi scaricare un’app di scansione del codice.

Per scansionare un codice QR, è sufficiente posizionare la fotocamera sul codice con la fotocamera impostata sulla modalità di scansione automatica del codice o l’app di scansione del codice aperta.

Utilizzo di codici QR

Quando si utilizzano i codici QR per il marketing o altri scopi di condivisione delle informazioni, tenere presente quanto segue:

Dai al tuo pubblico una buona ragione per scansionare il tuo codice.

Possono essere il fulcro di un annuncio o possono essere posizionati sottilmente in un angolo. Tieni a mente gli aspetti di sfondo e di scansionabilità quando scegli un posizionamento.

Sebbene possano sembrare onnipresenti, alcuni membri del pubblico potrebbero non sapere come scansionare un codice. Offri loro un tutorial di base su come scansionarlo in modo che nessuno perda la tua offerta.

Come creare un codice QR

Per creare un codice QR è necessario prima un generatore di codice QR, come uQR.me. Con la nostra piattaforma potrai creare codici QR dinamici che possono essere riutilizzati, personalizzati e tracciati.

Registrati per una prova gratuita o effettua il login se hai un account.

I passaggi fondamentali sono:

  1. Fai clic su “Crea codice QR”.
  2. Seleziona il tipo di codice che desideri.
  3. Immettere le informazioni necessarie.
  4. Fai clic su “Salva e applica modifiche”

Scaricare i codici QR dei file

È ora possibile scaricare un file del codice e iniziare a utilizzarlo oppure creare un modello di progettazione del codice QR con cui personalizzare il codice.

Dai loro umili inizi come strumento di inventario al loro stato attuale come elemento essenziale del marketing mobile, i codici QR si sono evoluti per offrire alle organizzazioni un modo eccellente per connettere il mondo reale con il mondo digitale e condividere informazioni con un pubblico di tutte le dimensioni.

Potrebbe interessarti...

Qualche dubbio?

uQR.me è la soluzione ideale per collegare contenuti digitali con la realtà fisica, valutata con 5 stelle dai clienti. Mentre leggi queste righe, gli utenti di uQR.me stanno ricevendo milioni di visite ai loro QR. Richiedi subito la tua prova gratuita di 14 giorni e unisciti a loro!