Come funzionano i QR code?

I QR code possono apparire come un assortimento casuale di quadrati neri su uno sfondo bianco, ma la loro struttura complessa è ciò che essenzialmente consente loro di archiviare le informazioni e di essere decodificabili da uno scanner.

Scanning QR dog

Che cos’è un QR code?

I QR code sono un tipo di codice a barre bidimensionale creato nel 1994 dalla società giapponese Denso Wave per consentire la scansione di componenti ad alta velocità nel settore automobilistico. Umili inizi …

Oltre 20 anni dopo, i QR code hanno superato il loro uso iniziale grazie alla loro “risposta rapida” per accedere ai contenuti digitali nel mondo fisico, diventando un potente strumento di marketing mobile.

Come funzionano i QR code?

I QR code possono apparire come un assortimento casuale di quadrati neri su uno sfondo bianco, ma la loro struttura complessa è ciò che essenzialmente consente loro di memorizzare le informazioni e di essere decodificabili da uno scanner.

La struttura di un QR code

  • Informazioni sulla versione: questi schemi specificano la versione del QR code. Attualmente ce ne sono 40, che vanno dalla versione 1 con 21×21 punti alla versione 40 con 177×177 punti. Le versioni da 1 a 7 sono le più utilizzate per il mobile marketing.
  • Informazioni sul formato: questi schemi memorizzano informazioni sulla correzione degli errori e sulla maschera dati. L’aspetto di correzione degli errori assicura che il QR code possa essere decodificato anche se è parzialmente coperto o danneggiato.
  • Chiavi di correzione dati e errori: questi schemi memorizzano le informazioni effettive del QR code.
  • Pattern di posizione: questi pattern indicano la direzione corretta del QR code.
  • Pattern di allineamento: questo pattern consente di decodificare il QR code in 360º.
  • Pattern di temporizzazione: questi pattern consentire al decodificatore di determinare la larghezza della matrice di dati.
  • Zona silenziosa: questo spazio cruciale consente al decodificatore di identificare il QR code dall’ambiente circostante.

QR Code Structure Wikipedia

How Dynamic I QR code funzionano

Esistono due tipi principali di QR code: statico e dinamico. Quelli statici codificano il contenuto all’interno del QR code stesso, il che significa che una volta impostato non può essere modificato. I QR code dinamici , invece, sono collegati a un breve URL che reindirizza al contenuto scelto, rendendolo riciclabile; puoi aggiornare o modificare il loro contenuto tutte le volte che vuoi senza doverli ristampare.

Come scansionare un QR code

Hai bisogno di due cose per scansionare un QR code; un dispositivo con una fotocamera, come lo smartphone, e un’app per scanner. La maggior parte di questi può essere scaricata gratuitamente dagli app store. Se si dispone di un dispositivo Android o iPhone, è possibile utilizzare i rispettivi scanner preinstallati. All’apertura dell’app, passa con il mouse sul QR code con la fotocamera dello smartphone per scansionarlo e accedere al suo contenuto.

Informazioni sul QR code

Sapendo come funziona un QR code e come scansionarne uno può darti una prospettiva diversa su come affrontare la campagna QR code, praticamente mettendoti nei panni del tuo pubblico di destinazione. Tieni presente le seguenti cose e avrai sicuramente l’opportunità di attirare la loro attenzione:

  • Un invito all’azione chiaro e conciso: chiediti perché qualcuno scansionerebbe il tuo QR code. Quindi procedi con l’implementazione della tua campagna. Questa è probabilmente la parte più importante dell’intero processo.
  • Il posizionamento del QR code: non solo dove ma come. Comprendere come funziona un QR code ti aiuterà a evitare o risolvere i problemi che possono sorgere durante la fase di stampa.
  • Insegna al tuo pubblico: fornisci informazioni almeno a livello base su come scansiona il tuo QR code per assicurarti che nessuno perda l’esperienza che stai offrendo.

Come creare un QR code

Per creare un QR code per prima cosa devi cercare un generatore di QR code, come uQR.me . Con la nostra piattaforma sarai in grado di creare QR code dinamici che possono essere riutilizzati, personalizzati e tracciati. Dopo esserti registrato a un piano adatto alle tue esigenze, crea un progetto e sarai in grado di creare il tuo QR code e impostarne il contenuto. Una volta fatto, scaricalo come immagine vettoriale o raster per iniziare a usarlo.

Tecnologia QR code

QR nel QR code è un’abbreviazione per Risposta rapida che è un tipo di codice a barre a matrice con accesso immediato alle informazioni nascoste all’interno del codice. Questi codici quadrati possono memorizzare una grande quantità di dati online, da URL, coordinate, immagini e persino informazioni sui prodotti.

Come sono stati originariamente utilizzati i QR code?

La tecnologia del QR code è un codice a barre bidimensionale originariamente sviluppato per l’industria automobilistica in Giappone. È diventato molto popolare ed è andato oltre l’industria automobilistica. Ha trovato il modo di essere utilizzato per il monitoraggio dei prodotti, il marketing generale, il monitoraggio del tempo, l’identificazione degli articoli, il marketing dei documenti e il marketing mobile.

La tecnologia del QR code è diventata popolare e ampiamente utilizzata in altri settori grazie alla sua capacità di memorizzazione e leggibilità maggiori rispetto ad altri codici a barre come l’UPC standard codice a barre (il codice prodotto universale per tracciare gli articoli commerciali nei negozi). Il codice di risposta rapida è un tipo di tecnologia open source, creato da Denso Wave in Giappone negli anni ’60, che è accessibile e disponibile per tutti in qualsiasi parte del mondo.

Come funziona la tecnologia dei QR code?

La tecnologia dei QR code è una disposizione di quadrati neri in una griglia quadrata su uno sfondo bianco. È quella scatola in bianco e nero che di solito vedi in diversi prodotti quando cammini in un supermercato. È abbastanza comune in quanto offre alle aziende l’opportunità di estendere la descrizione del prodotto e aggiungere informazioni preziose al consumatore.

Il codice di risposta rapida è leggibile utilizzando un dispositivo di imaging (una fotocamera) e può essere elaborato con l’uso di Correzione dell’errore Reed-Solomon fino a quando non vengono fornite informazioni complete e appropriate letto e interpretato.

La correzione degli errori Reed-Solomon funziona adattando il QR code quando compaiono errori leggibili. Esistono fino a quattro livelli di correzione degli errori che possono ripristinare i dati del codice se sono danneggiati o cancellati:

  • Livello L: circa il 7%
  • Livello M: circa il 15%
  • Livello Q: circa il 25%
  • Livello H: circa il 30%

Queste percentuali indicano la capacità di ripristinare ogni parola di codice all’interno del QR code.

Utilizzando un algoritmo avanzato, la correzione degli errori Reed-Solomon può convertire i dati originali in una sequenza polinomiale per aiutare a ripristinare il codice se danneggiato. In altre parole, la correzione dell’errore Reed-Solomon crea un backup del QR code per ripristinarlo e tornare ad esso in caso di errori di lettura.

Curiosità: La correzione dell’errore Reed-Solomon è un metodo matematico originariamente sviluppato per aiutare l’industria musicale poiché può misurare il rumore di comunicazione dai satelliti artificiali.

https://www.youtube.com/watch?v=hNWBqE5f_pY

Un QR code è come un URL web di cui hai bisogno per leggere uno smartphone. Potrebbe essere un Android o un iPhone con uno scanner di QR code o un lettore installato al suo interno. Un QR code contiene un collegamento a informazioni su Internet. Tutto ciò che serve è un lettore di QR code per leggere il codice . Per accedere alla tecnologia del QR code, preparare il lettore di QR code, puntare la fotocamera sul codice e scansionare il QR code con il dispositivo di imaging. Mantieni il QR code nella cornice. Quindi attendere alcuni secondi per risolvere il collegamento.

Quante informazioni possono codificare i QR code?

Una tecnologia di QR code ha una capacità potenzialmente elevata di memoria di archiviazione . Un QR code utilizza quattro modalità di codifica standard che sono alfanumeriche, numeriche, binarie o byte e kanji per memorizzare i dati. Consente inoltre l’estensione.

Se si memorizzano dati numerici in un QR code, è possibile codificare fino a 7.089 caratteri. Per i dati binari, le piccole caselle quadrate o griglie possono codificare fino a 2.953 byte di informazioni. I dati alfanumerici possono contenere fino a 4.296 caratteri mentre i dati kanji o kana possono contenere fino a 1.817 caratteri. Non si potrebbe pensare che un quadratino come il QR sia in grado di immagazzinare così tanto.

I QR code hanno la capacità di memorizzare fino a 3 KB di informazioni grazie alla loro disposizione interna. Se guardiamo all’interno di un QR code vedremo che è composto da colonne e file di piccoli codici quadrati bianchi e neri. Il QR code più grande avrà un totale di 177 righe e 177 colonne al suo interno, il che significa che ci sono 31.329 quadratini in un QR code. Il numero di quadrati, colonne e righe dipenderà dalla versione di ciascun codice.

Quante versioni di QR code utilizza la tecnologia dei QR code?

I codici di risposta rapida sono differenziabili per la loro versione, che non è altro che il numero di moduli (quadratini bianchi e neri) di cui sono composti.

Esistono in totale 40 diverse versioni di QR code. Queste versioni trasmettono il numero di moduli che hanno; ci sono moduli all’interno di un QR code maggiore sarà la capacità di archiviazione.

La versione numero 1 del QR code include 21 moduli, le seguenti versioni aumenteranno di 4 moduli fino a raggiungere la versione 40 con 177 moduli totali.

Utilizzi della tecnologia del QR code nella nostra vita quotidiana

La tecnologia del QR code è una tecnologia versatile che è disponibile per tutti. Viene applicato in molti modi diversi come:

  • Sistema operativo mobile: può essere utilizzato in vari sistemi operativi di telefonia mobile per inviare dati a un’applicazione esistente sul dispositivo mobile.
  • Pagamenti: la tecnologia del QR code può essere utilizzata per proteggere i dati dell’account o della carta di credito.
  • I QR code possono essere utilizzati come codice a barre di accesso al sito web .
  • Crittografia, videogiochi e molti altri.

Conclusioni sulla tecnologia dei QR code

La tecnologia dei QR code si è evoluta nel corso degli anni. Iniziando come strumento automobilistico per la produzione, il QR code è diventato un utensile indispensabile per tenere traccia di prodotti, parti e fabbricazione. Anni dopo, il codice Quick Response o matrice con codice a barre è stato introdotto in molti altri settori come il marketing digitale, dove si è espanso e si è evoluto fino a quello che ora conosciamo come QR code.

Esistono diversi tipi di caratteri all’interno di un QR code e anche un modo diverso di crearli tenendo conto del numero di moduli o di piccoli quadrati bianchi e neri che vogliamo che il codice abbia. A seconda di queste scelte, il QR code consentirà una quantità di memoria inferiore o superiore fino a raggiungere i 3 KB di memoria consentita.